HOME

ARTICOLI

LIBRERIA

FORUM

CONTATTI

NOTE

Le mille facce della sinarchia



di Alfredo Lissoni

La Sinarchia americana è il Governo Invisibile, l’élite governativa di cui fanno parte pezzi grossi della Presidenza, degli Esteri o dell’Interno e della CIA. Della Sinarchia russa si sa poco, solo che pesca nel KGB e nella misteriosa Sezione X dell’Intelligence sovietica, un dipartimento dedito agli studi sugli UFO e sul paranormale (di essa si vocifera che stiano tentando di resuscitare Lenin con un patto satanico...); esiste una Sinarchia neonazista, che in realtà è un’aggregazione di vari movimenti estremisti apparentemente privi di un vero capo, divisi fra separatisti ceceni, nazionalisti russi, settari giapponesi (Aum Shinrikyò), razzisti sudafricani, naziskin. Alcuni di essi sono foraggiati dai nostalgici del Terzo Reich, ex ufficiali di Hitler sfuggiti agli Alleati e riparati in Paesi compiacenti ove, grazie alle ingenti quantità di danaro esportato, conducono una vita di agi e di lussi; non è ben chiaro se alle loro spalle vi sia qualcun altro (ad esempio, secondo alcuni il miliardario americano Lyndon Larouche, propugnatore di teorie razziste e strenuo avversario dell’ONU); di sicuro parte di questi movimenti razzisti sono stati utilizzati dalla Sinarchia americana. L’aspetto contraddittorio è che i gruppi neonazisti denunziano a loro volta il Governo Invisibile USA accusandolo di essere in mano a gruppi ebraici (e difatti membri di spicco del governo ombra furono gli ebrei Kissinger e Brzezinski, fra gli altri), alimentando così l’odio razziale. Giustamente lo studioso René Guénon scriveva: "Tali movimenti sono talvolta suscitati o guidati, invisibilmente, da potenti organizzazioni iniziatiche che li dominano senza mescolarvisi, in modo da esercitare la loro influenza egualmente su ciascuno dei partiti contrari". La Sinarchia europea, che ha il suo centro motore in Scozia, sembra poco attiva; la sua funzione pare sia stata prevalentemente storica; con la trasformazione dell’America in superpotenza, la sezione europea avrebbe perso ogni potere (e difatti tuttora le teorie sulla ricostituzione del pianeta secondo un Nuovo ordine Mondiale sono prevalentemente diffuse in USA ed in America Latina dagli stampati della Fondazione Rockefeller, i cui capifamiglia fanno parte del CFR). Purtuttavia per anni in Gran Bretagna ha lavorato la "Process Church of the Final Judgement". Nata negli anni Sessanta sotto la guida di Mary Anne e Robert De Grimston, la setta era riuscita in breve tempo a raccogliere un gran numero di adepti tra i giovani appartenenti alle classi più agiate. Predicavano un miscuglio di credenze sul satanismo, la reincarnazione, lo spiritismo ed altre materie dell’occulto. La De Grimston sosteneva, ad esempio, di essere la reincarnazione del nazista Goebbels, mentre suo marito era Cristo. Nel volume "Satana in guerra" Robert De Grimston scrive: "Ridate libertà al demone che giace sopito nel vostro animo perché egli è forte e crudele è il suo potere e va al di là dell’umana debolezza". La Process Church venerava tre divinità: Geova, Lucifero e Satana. La chiesa si trasferì nel 1967 in California (ovviamente nello stato ove il satanismo imperversa) e fissò il proprio quartier generale a S.Francisco, nel distretto di High Ashbury.

Da allora la Sinarchia scozzese ha ceduto il passo a quella americana (ma forse sarebbe più corretto dire che si è trasferita negli Stati Uniti). Principale nemico della Sinarchia è la Chiesa Cristiana, per i motivi già enunziati (il cristianesimo unisce, la Sinarchia divide et impera). É plausibile ritenere che la Sinarchia originale nascesse in Europa. Alcuni ritengono che essa risalga ai templari, sterminati in Francia nel 1314 per ordine del re Filippo Il Bello, con la complicità di papa Clemente V. I templari superstiti avrebbero giurato di distruggere le Chiese ed i governi. É più facile, invece, che il movimento sinarchico nascesse ad opera di una fazione deviata e minoritaria dei templari, nota come "Il Tempio Nero" e di cui i Maestri templari - le massime figure dell’Ordine, non facevano parte.

Sappiamo per certo, comunque, che gli Illuminati propriamente detti, meglio noti come Illuminati di Baviera, nacquero grazie ad Adam Weishaupt (1748-1830) con la collaborazione del canonico Rocca e di Beniamino Franklin; Weishaupt insegnava che tutte le religioni si fondavano su imposture e chimere e che pertanto andavano abbattute, in quanto rendevano debole l’uomo; soppresso nel 1796, l’ordine infiltrò i propri uomini in molte altre sette, segnalatesi nei moti nazionali dell’Ottocento: la Carboneria italiana, il Tugenbund e gli Unbedingte tedeschi, i Decabristi russi; penetrarono nella Massoneria per perseguire i propri fini egemonici; in seguito dalla fazione di rito scozzese della stessa si separò un gruppo deviato, composto da soli ebrei (ecco come nacque l’acredine dei sinarchici neonazisti), che lo scrittore francese Serge Hutin definisce "un Ordine segretissimo, riservato strettamente a quegli israeliti di alte responsabilità, fondato a New York nel 1843. Avevano un ruolo importantissimo, dietro le quinte di tutta l’economia mondiale nella prima metà del secolo ventesimo". Nelle loro fila si formarono lo gnostico Aleister Crowley ed i teosofi Rudolph Steiner e Franz Hartmann; influenzarono, con la simbologia del teschio e delle ossa, il movimento russo dei "Cento Neri" (inizi del ‘900), il fascismo ed il nazismo e, dopo la guerra, la confraternita americana "Teschi e ossa". Il loro simbolo sarebbe presente nel dollaro americano (la piramide contenente un occhio) e si sarebbero trasformati nel gruppo satanico degli Illuminati divenendo, a detta di Ted Gunderson dell’FBI, "presenti a livello internazionale in tutto il mondo e soprattutto in America, ove c’è una rete satanica in tutto il Paese". La Sinarchia americana - e qui lo affermiamo con prudenza - avrebbe reclutato attori e cantanti (questi ultimi per veicolare attraverso musica rock messaggi subliminali che incitano alla ribellione o al suicidio. Secondo "Famille Chrétienne" 5000 giovani americani si sarebbero uccisi dopo l’ascolto dell’hard rock. Ma si tratta probabilmente di mitologie); ufficiali dell’Esercito per assicurarsi un braccio armato (lo stesso è accaduto in Russia; in Giappone hanno invece reclutato scienziati in grado di costruire armi chimiche e batteriologiche); industriali in grado di esportare oggettistica contenenti simboli satanici.

***